Lido di Classe – Foce del Bevano

Semplice anello di 12 km circa che partendo da Lido di classe ci porta fino alla foce del Bevano.

Il primo tratto da Lido di Classe alla foce lo si può percorrere all’interno della pineta subito dietro le dune di sabbia o come abbiamo fatto noi visto la bella giornata di inizio primavera, al ridosso della spiaggia sulle dune sui cui cresce una soffice erbetta che rende piacevole il cammino.

E’ facile perdersi, sopratutto in questa stagione, tra i canginati colori del mare e della flora che si mostra in tutta la sua bellezza.
Fino alla foce si percorre un sentiero lineare. Ua volta alla foce ci si trova di fronte una dopiia ansa con il fiume che ci taglia la strada e sulla sponda opposta il caratteristico borgo di pescatori con le reti appese ad asciugare.
Se la stagione lo permette (e ci si vuol fare un bagnetto!) si può pensare di guadare il fiume e fare un giro tra i capanni.


Noi che impavidi ci abbiamo pensato per un pò.. poi abbiamo deciso di demordere e continuare il giro secondo copione..
Quindi siamo tornati indietro stavolta costeggiando la riva del Bevano, ove possibile, seguendo a tratti stretti sentieri acquitrinosi. Si percorre un breve tratto di pineta e poi sull’argine del fiume ad ammirare infiniti specchi d’acqua salmastra dove gracidanti ranocchie colorati uccelli e fastidiose zanzare ci attendono per mettersi in mostra nelle nostre foto.(Si anche le zanzare qui sono vanitose!)
Proseguendo ancora lungo l’argine si arriva ad una starada sterrata che costeggia un caseggiato abbaddonato da qui si torna in dietro paralleli alla spiaggia seguendo la stradina e rientrando nella pineta fino a Lido di Classe.


Per gli avventurosi c’è la variante che ovviamnete noi non ci siamo fatti sfuggire..
Attraversamento di un melmoso acquitrino con una serie di canali, (fate molta attenzione a dove mettete i piedi se non volete trovarvi infagati fino al ginocchio!) per arrivare alla chiusa che in quanto tale era ben protetta e quindi il nostro sogno di attraversamento si è infranto contro una serie di reti e cancelli!


A questo punto visto anche il Grigiore che si avvicinava abbiamo deciso di proceder a passo spedito su una strada sterrata verso Lido di Classe.
Ringrazio gli amici che mi hanno accompagnato in questa escursione.

Lascia un commento